Dov’eri tu quando segnò Sparwasser? (Benvenuta prospettiva)

Come ha detto un amico qualche giorno fa, sembro riemersa da un buco spazio temporale, tipo la mamma di Goodbye Lenin che entra in coma prima del crollo del Muro e si riprende quando il mondo è già definitivamente cambiato. Nell’ultimo mese sono stata così tanto concentrata nel mio lavoro e nella realizzazione di quello […]

Nell’anno che è stato io ho ucciso Candy Candy (questione di bilanci)

Tutti buoni a fare bilanci e propositi a Capodanno. I fighi, quelli veri, i conti tra passato e futuro li regolano alla Befana, quando il resto del mondo sta già lottando con la frustrazione di aspettative inarrivabili. Io, ovviamente, sono una figa. Normalmente, per ricordarmi le annate trascorse, mi ricollego ad avvenimenti calcistici di rilievo […]

Le cose in sospeso che non voglio lasciare

A me la morte fa questo effetto qua. Mi prende a ceffoni, quando arriva all’improvviso. Mi scuote, mi fa sedere a terra, senza respiro. La mia mente va alle cose lasciate a metà da chi non se lo aspettava di dover andare via. Tipo telefonate da fare, maglie da piegare. Cose da scrivere. Cose da […]

Non è certo da questi particolari che si giudica un genitore

Questo è un post di felicità. Cioè, sono contenta di quella contentezza che si ha se si raggiunge un obiettivo. Quando la bilancia dice che hai perso un etto (probabilmente hai tagliato i capelli), quando smetti di mangiarti le unghie, quando ti accorgi che è evaporata la voglia di stalkerare ex e affini, quando superi […]

Ieri sul 4 ho incontrato una donna infelice

Ieri sul 4 ho incontrato una donna infelice. L’infelicità non ha un colore, è una pellicola sbiadente sulle cose, sulla terrazza da cui, in soggettiva, osservi il mondo. Ha il gusto di uno sciroppo alle erbe stantìo, con lo zucchero cristallizzato nel tappo. L’infelicità ti si parcheggia in faccia, nelle ombre sotto gli occhi e […]

L’amore ai tempi della navetta – dialoghi metropolitani di un agosto torinese

Bentornata Santisella, sembra dire la navetta che accosta al marciapiede. “Dai, sali su che ti porto in ufficio”. E sbuffa, mentre apre le porte e mi sventola i capelli con l’aria condizionata. Non ci piacciamo, io e lei, ma almeno fino a fine mese non possiamo far altro che incontrarci, un paio di volte al […]

Rotolando verso Sud – giorni 10 e 11, Napoli

Gli ultimi due giorni li abbiamo dedicati a Napoli, un po’ perché me lo chiedevano le occhiaie di Alice la mattina del giorno 10, un po’ perché a furia di andare di qua e di là la nostra città l’avevamo trascurata. E ci mancava. Sono successe tante cose in questi due giorni di saluto. Cose […]

Rotolando verso Sud – giorno 9, la costiera Amalfitana

E pensare che la volevo pure sacrificare, questa gita. Alla vigilia nessuna grande emozione, poche aspettative, pensavo si traducesse tutto con un posto da jet set ricco di turisti. E invece sbagliavo. Tornante dopo tornante la costiera Amalfitana regala delle suggestioni di sensi difficili da raccontare. Come i colori. Il blu delle acque profonde, che […]

Rotolando verso Sud – giorno 8, Reggia di Caserta

La mattina dell’ottavo giorno si riposarono, in ritardo di 24 ore rispetto le Sacre Scritture, ma tant’è, la Triade mi è spontanea. In verità vi dico che quel giorno, l’ottavo, era destinato alle isole e avevamo anche già l’orario del traghetto in partenza per Procida da Pozzuoli. Mentre leggevo la guida e mi documentavo sugli […]

Rotolando verso Sud – giorno 7, Vesuvio!

Cosa si fa quando si deve andare al Vesuvio e le previsioni da qui a per sempre sono di sole, sole e caldo, caldo? Si scelgono i giorni in cui ilmeteo.it prevede un grado in meno. Allora, giorno 7, che Vesuvio sia. Le bambine erano emozionantissime, nonostante io cercassi di smorzare tutti i loro ardori […]